Il territorio

“Un viaggio nelle Marche, non frettoloso, porta a vedere meraviglie”
Guido Piovene, Viaggio in Italia, 1957

La posizione di Montanaria è ideale per scoprire l’entroterra marchigiano nel quale convivono la tradizione culturale della montagna e della collina. Nel passato questi furono ambienti resi ricchi dal commercio della lana e dalla capacità artigiana della popolazione. Ne restano tracce nei borghi arroccati e nelle chiese finemente decorate.

Il paesaggio porta con sé traccia del lavoro secolare per trarre il meglio da una natura ricca e anche dura, negli inverni e nelle asperità del terreno.

I capoluoghi del territorio, da Macerata a Fermo e Ascoli Piceno sono stati i motori di questa vita e oggi si offrono ai visitatori con una ricchezza ancora intatta. La tradizione infatti non è solo un resto del passato, ma l’ispirazione di artigiani e cantine, di produttori di formaggio e di salumi che restituiscono nei loro sapori e colori la qualità della vita di queste terre.