Falerone

Il teatro romano, uno dei meglio conservati delle  Marche, indica la zona dove sorgeva l’antica colonia di  Falerio Picenus sviluppatasi all’incrocio di importanti  direttrici viarie, nel punto in cui oggi si trova Piane di  Falerone. In collina si dispone l’abitato sviluppatosi  nel periodo medievale che presenta un’elegante  Loggia dei Mercanti del XV sec. e, all’interno della  chiesa di S. Fortunato di origine romanica, la tavola di  Vittore Crivelli Madonna adorante il Bambino, tra due  angeli musicanti del 1479.